FCA fa meglio del mercato europeo

(Teleborsa) – Anche in novembre, Fiat Chrysler Automobiles ottiene un risultato migliore rispetto a quello raggiunto dal mercato. Infatti, nell’Europa dei 28 più le nazioni aderenti all’EFTA, FCA ha registrato una crescita del 10,1 per cento con quasi 75.300 immatricolazioni, rispetto al +5,6 per cento registrato dal mercato. La quota di Fiat Chrysler Automobiles è stata del 6,3 per cento, 0,2 punti percentuali in più nel confronto con un anno fa.

Nel progressivo annuo le registrazioni di Fiat Chrysler Automobiles sono state 918.600, +14,2 per cento in un mercato cresciuto del 6,9 per cento. Nei primi undici mesi del 2016 tutti i marchi FCA crescono più del mercato: Jeep +19,8 per cento, Alfa Romeo +14,3 per cento, Fiat +13,8 per cento e Lancia 9,6 per cento. Panda e 500 dominano anche in novembre il segmento A, con una quota nel progressivo annuo del 29,4 per cento. Ottimi i risultati della 500L (confermata come vettura più venduta del suo segmento) con il 25,6 per cento di quota nell’anno, e della 500X (stabilmente tra le cinque vetture più vendute del segmento) le cui vendite nell’anno sono aumentate quasi del 49 per cento rispetto al 2015. Jeep Renegade, tra le top ten del suo segmento,anche in novembre ha continuato a trascinare i risultati del marchio: quasi 6.300 gli esemplari immatricolati (+26,9 per cento rispetto allo stesso mese 2015 e +42,2 per cento nel progressivo annuo). Lancia Ypsilon si conferma leader del suo segmento in Italia, con le vendite nell’anno in aumento del 18,8 per cento. Altrettanto positivo il risultato di Alfa Romeo, il cui modello di punta Giulia in novembre ha incrementato le vendite rispetto al mese precedente di circa il 25 per cento.

FCA fa meglio del mercato europeo