FCA e CNH annunciano bonus per i dipendenti

(Teleborsa) – Giornata no per Fiat Chrysler Automobiles  che a Piazza Affari scivola del 2,17%. In attesa che vengano rese note le immatricolazioni in Italia, il Gruppo automobilistico ha annunciato un bonus retributivo che sarà erogato in questo mese di febbraio a tutti i dipendenti italiani di FCA, in relazione agli obiettivi di efficienza produttiva previsti dal Contratto specifico di lavoro. I risultati 2017 – spiega l’azienda – variano a seconda delle performance, misurate con il sistema WCM (World Class Manufacturing), realizzate da ogni singola unità produttiva.

I più importanti stabilimenti produttivi del Gruppo, come ad esempio Melfi, Cassino, Sevel, i plant di Mirafiori e quelli di Magneti Marelli di Automotive Lighting Venaria, Tolmezzo e Sistemi Sospensioni Melfi, hanno mantenuto o migliorato le loro performance e riceveranno importi compresi tra 1.320 e 1.580 euro circa.  Pomigliano e Verrone che hanno conseguito per il terzo anno consecutivo l’eccellenza avranno quindi l’importo più alto. 

Mentre FCA si mostra in coda al principale Listino milanese, CNH Industrial svetta sul FTSE MIB  seconda nei guadagni solo a Ferrari che ha chiuso un 2017 da record. Anche CNH erogherà bonus nelle buste paga di febbraio a tutti i dipendenti italiani del Gruppo, in relazione agli obiettivi di efficienza produttiva previsti dal Contratto specifico di lavoro del Gruppo in Italia. Suzzara e Torino Motori, due tra i principali stabilimenti, hanno rispettivamente migliorato e confermato le performance e riceveranno importi medi di circa 1.320 euro. In generale, la situazione è diversificata, con stabilimenti che hanno visto miglioramenti, peggioramenti o situazioni invariate rispetto all’anno scorso.

FCA e CNH annunciano bonus per i dipendenti