FCA chiude il 2016 con risultati record e conferma target 2017 in linea con strategie

(Teleborsa) – Fiat Chrysler Automobiles chiude l’esercizio 2016 con conti record, che evidenziano un utile netto di 1,8 miliardi di euro, in miglioramento rispetto ai 93 milioni del 2015 ed un utile netto adjusted in aumento del 47% a 2,5 miliardi di euro. 

Forti i risultati operativi: le consegne globali complessive sono risultate in linea con l’anno precedente per oltre 4,7 milioni di veicoli, grazie soprattutto alla forza della Jeep, che ha messo a segno un +9% di vendite a oltre 1,4 milioni di auto. I ricavi netti sono stati pari a 111 miliardi di euro, in linea con il 2015, mentre l’Ebit adjusted risulta in crescita del 26% a 6.056 milioni di euro, con tutti i settori in positivo e in miglioramento rispetto al 2015. 

Grandi risultati anche sotto il profilo dell’indebitamento, che scende a 4,6 miliardi, in calo di 500 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2015. 

I target per il 2017 confermano la convinzione del gruppo nel raggiungimento degli obiettivi per il 2018: FCA prevede un volume di ricavi netti tra 115 e 120 miliardi di euro, un Ebit adjusted superiore ai 7 miliardi di euro ed un utile netto adjusted superiore a 3 miliardi di euro. L’indebitamento netto industriale è stimato ancora in calo sotto i 2,5 miliardi di euro. I target per il 2017 “confermano la convinzione del gruppo nel raggiungimento degli obiettivi per il 2018”.

Anche guardando al solo 4° trimestre FCA vanta risultati boom: utile netto pù che raddoppiato (+9109%) a 409 milioni di euro, ricavi in aumento dell’1% a 29,719 miliardi ed Ebit salito dell’1% a 1,549 mliardi, a fornte di un ‘indebitamento netto crollato da oltre 6,5 a 4,585 miliardi.

FCA chiude il 2016 con risultati record e conferma target 2017 in linea con strategie
FCA chiude il 2016 con risultati record e conferma target 2017 in line...