FCA cerca un accordo per chiudere le indagini sulle emissioni

(Teleborsa) – Fiat Chrysler vuole chiudere in fretta la causa legale sulle emissioni negli Stati Uniti.

Il colosso automobilistico ha deciso di partecipare ai colloqui con gli avvocati che rappresentano i proprietari di veicoli che hanno intentato una causa contro FCA per eccesso di emissioni da parte dei veicoli diesel.

L’incontro si terrà a Washington il prossimo 12 ottobre.

A maggio il Dipartimento di Giustizia USA aveva citato in giudizio il Gruppo, accusato di aver utilizzato illegalmente un software che ha causato emissioni fuori limite di oltre 104 mila veicoli.

Con questa mossa Fiat Chrysler spera di trovare un accordo per chiudere l’indagine.

Intanto il titolo si muove in frazionale rialzo a Piazza Affari.

FCA cerca un accordo per chiudere le indagini sulle emissioni