FCA ancora sotto pressione in Borsa

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per Fiat Chrysler, che passa di mano in perdita del 3,59% a dispetto degli acquisti generalizzati che hanno invaso il listino milanese.

A pesare sul titolo è l’annuncio e, non solo di FCA, di interrompere temporaneamente la produzione a causa del coronavirus, attuato anche dalle altre case automobilistiche mondiali.

Lo scenario su base settimanale del Lingotto rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dal FTSE MIB. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Lo scenario di breve periodo di Fiat Chrysler evidenzia un declino dei corsi verso area 5,777 Euro con prima area di resistenza vista a 6,147. Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 5,653.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FCA ancora sotto pressione in Borsa