FCA ancora piegata dalle vendite in Borsa

(Teleborsa) – Affonda sul mercato Fiat Chrysler, che soffre con un calo del 7,73%, che va ad aggiungersi alle perdite accusate in precedenza. FCA sconta ancora la crisi provocata dall’emergenza coronavirus, che l”ha costretta a disporre la chiusura degli stabilimenti sino al prossimo 27 marzo in Italia ed Europa, anche quelli di Maserati.

L’andamento del Lingotto nella settimana, rispetto al FTSE MIB, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Lo scenario tecnico di Fiat Chrysler mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 6,173 Euro con area di resistenza individuata a quota 7,373. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 5,732.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FCA ancora piegata dalle vendite in Borsa