FCA ancora in rosso. Mercato riflette sul Piano Industriale

(Teleborsa) – Non si arrestano le vendite su Fiat Chrysler, che avvia l’ottava in rosso proseguendo la scia ribassista evidenziata venerdì.

Il titolo della casa automobilistica italo-statunitense ha perso molto terreno anche a Wall Street, dove ha chiuso con un ribasso di oltre 7 punti percentuali.

Venerdì 1° giugno FCA ha alzato il velo sul Piano Industriale al 2022 che prevede, tra le altre cose, un vasto riposizionamento di brand e produzione e accordi e investimenti per l’auto elettrica e a guida autonoma.

Dal punto di vista finanziario, attesi per il 2022 un adjusted Ebit tra 13 e 16 miliardi di euro e un utile per azione tra 5,9 e 7,3 euro mentre i ricavi dovrebbero registrare invece una crescita media del 7%.

Le vendite sul titolo, che nei giorni precedenti la pubblicazione del Piano aveva guadagnato molto, non hanno impensierito l’Amministratore Delegato del Gruppo, Sergio Marchionne. Il top manager ha ricordato cheanche in occasione del Business Plan precedente le azioni Fiat avevano perso molto terreno in Borsa. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FCA ancora in rosso. Mercato riflette sul Piano Industriale