Fase 3, Codacons: un’ecatombe dei consumi

(Teleborsa) – Una vera e propria “ecatombe” per i consumi. Lo afferma il Codacons, commentando lo studio di Confcommercio che vede un calo del -15,2% a giugno rispetto allo scorso anno.

“Nonostante le riaperture e la ripresa delle attività commerciali i consumatori non comprano, a dimostrazione delle difficoltà economiche che investono milioni di famiglie – ha spiegato il presidente Carlo Rienzi – La crisi legata al lockdown ha prodotto un depauperamento dei redditi che si traduce in una forte contrazione dei consumi presistente anche nella Fase 3″.

“Una situazione che mette a rischio migliaia di negozi e di posti di lavoro e che deve essere affrontata dal Governo attraverso misure specifiche per incrementare il potere d’acquisto delle famiglie, a partire dal taglio dell’Iva e da una riduzione della pressione fiscale”, ha concluso Rienzi.

(Foto: Dimitris Vetsikas / Pixabay)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fase 3, Codacons: un’ecatombe dei consumi