Fase 2, Anip: “Bene chiarimento Inail su responsabilità d’impresa”

(Teleborsa) – “Bene il chiarimento arrivato dall’Inail nel corso dall’audizione in Senato che, anche sulla scorta delle indicazioni di Confindustria, non fa ritenere l’azienda penalmente e civilmente responsabile del contagio di un lavoratore qualora si siano applicati tutti i nuovi protocolli di sicurezza rafforzata e di distanziamento nei luoghi di lavoro”. È quanto dichiara in una nota Lorenzo Mattioli, presidente di Anip-Confindustria, associazione nazionale imprese di pulizia e servizi integrati.

“Per evitare che nuove interpretazioni o ennesime raccomandazioni creino scompiglio in un tessuto economico già lacerato, occorre però –sottolinea Mattioli – tradurre questo chiarimento in una regolamentazione che non lasci spazio a dubbi di ogni sorta. È di vitale importanza per chi, come le imprese e i lavoratori nell’ambito di pulizia, igiene e sanificazione, lotta costantemente per arginare il coronavirus”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fase 2, Anip: “Bene chiarimento Inail su responsabilità d&#8217...