Farmaè, ricavi in aumento del 28% a 40 milioni nel primo semestre

(Teleborsa) – Farmaè, società quotata sul mercato AIM e attiva nell’e-retailing di prodotti per la salute e il benessere, ha registrato ricavi per 40 milioni di euro nei primi sei mesi del 2021, in aumento del 28% rispetto ai 31,3 milioni di euro registrati nel primo semestre 2020. I clienti attivi sui portali http://www.farmae.it e http://www.beautye.it sono stati pari a 396 mila, in incremento del 13,14% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a fronte di 20 milioni e 64 mila visitatori e 4 milioni e 53 mila prodotti venduti, rispetto ai 3,7 milioni del primo semestre 2020 (+11%).

“Nel corso dei primi sei mesi di esercizio abbiamo visto consolidarsi una crescita importante – ha commentato Riccardo Iacometti, fondatore e CEO di Farmaè – su un semestre che già aveva registrato un consistente incremento, dovuto alle mutate propensioni di acquisto e consumo per effetto dell’emergenza pandemica. Ritengo estremamente significativo l’aumento del tasso di conversione, che ha raggiunto il 4,1%, a dimostrazione di come i clienti vivano l’e-commerce sul canale http://www.farmae.it e http://www.beautye.it come un canale consolidato per i propri acquisti”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Farmaè, ricavi in aumento del 28% a 40 milioni nel primo semestre