Farmaè chiude il 2020 con ricavi per 65 milioni di euro, in crescita del 75%

(Teleborsa) – Nel quarto trimestre 2020 Farmaè, società quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana e attiva nell’e-retailing di prodotti per la salute e il benessere, ha registrato ricavi pari a 18,3 milioni di euro in miglioramento dell’83% rispetto allo stesso periodo del 2019. Nei dodici mesi, i ricavi raggiungono i 65,4 milioni di euro, con una crescita del 75% rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente.

I clienti sui portali http://www.farmae.it e http://www.beautye.it sono cresciuti del 76% nel quarto trimestre, sino ad arrivare a circa 252mila rispetto ai 144mila del quarto trimestre 2019, con un incremento degli ordini sulle piattaforme del 90% a 412 mila, rispetto ai 217 mila dello stesso periodo del 2019 (1milione e 449 mila nei dodici mesi del 2020, +78%). Nel quarto trimestre 2020, sono stati venduti 2 milioni e 69 mila prodotti rispetto a 1 milione e 119 mila del quarto trimestre 2019 (+85%), raggiungendo i 7 milioni e 497 mila articoli venduti nel 2020 rispetto ai 4 milioni e 246 mila dello stesso arco temporale del 2019 (+77%).

“I ricavi 2020 dimostrano che il nostro modello di business sta risultando vincente in un percorso di crescita costante – ha dichiarato Riccardo Iacometti, amministratore delegato di Farmaè – Siamo convinti che il 2020 abbia accelerato il processo di crescita del consumo attraverso la rete, e che da qui in avanti gli acquisti online accompagneranno sempre di più gli italiani”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Farmaè chiude il 2020 con ricavi per 65 milioni di euro, in crescita ...