FAPI: rigore e rispetto regole, no a nuovo lockdown

(Teleborsa) – “Il Covid-19 sembra ancora invincibile anche per l’aumento dei contagi importati attraverso gli arrivi dall’estero. Serve massimo rigore e rispetto delle regole anticovid: mascherine, distanziamenti sociali e sanificazioni”.

Lo dichiara, in una nota, il Presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto. “Chi ipotizza un nuovo lockdown, – aggiunge il leader della Fapi – o di rinviare l’avvio dell’anno scolastico, è contro l’Italia. Bisogna convivere con il virus, adottando tutte le misure previste dai protocolli, in attesa che arrivi il vaccino. E’ questa l’alternativa possibile ad un nuovo terremoto economico e sociale, che davvero il nostro Paese non può permettersi”, conclude Sciotto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FAPI: rigore e rispetto regole, no a nuovo lockdown