Facebook, trimestrale in chiaroscuro. Più sforzi per attirare i giovani

(Teleborsa) – Facebook ha diffuso risultati contrastanti per il terzo trimestre dell’anno, con ricavi sotto le attese, ma utili sopra il consensus. La trimestrale del colosso di Menlo Park è arrivata durante la peggior crisi reputazionale dallo scandalo Cambridge Analytica, con i maggiori media USA che stanno pubblicando i Facebook Papers: l’analisi di una grande quantità di documenti interni ha rivelato che il social media è consapevole dei danni nel mondo reale stimolati dalle sue piattaforme, ma ha ignorato gli avvertimenti di suoi dipendenti ed esposto gli utenti a contenuti pericolosi.

Nei tre mesi al 30 settembre, Facebook ha registrato ricavi pari a 29,01 miliardi di dollari, in crescita del 35% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno e inferiori ai 29,57 miliardi di dollari attesi dagli analisti, secondo dati Refinitiv. L’utile per azione è stato di 3,22 dollari, contro i 2,71 dollari dello scorso anno e i 3,19 previsti dal mercato.

Gli utenti attivi giornalieri di Facebook sono stati in media 1,93 miliardi a settembre 2021 (+6% anno su anno), mentre gli utenti attivi mensili di Facebook sono stati di 2,91 miliardi nello stesso mese (anche in questo caso in aumento del 6% anno su anno). Il consensus, secondo dati StreetAccount, era per 1,93 miliardi e 2,93 miliardi, rispettivamente.

Il CEO Mark Zuckerberg ha aperto la call con gli analisti difendendo la società a spada tratta dalle recenti accuse, in quanto crede che “quello che stiamo vedendo è uno sforzo coordinato per utilizzare selettivamente i documenti trapelati per dipingere un’immagine falsa della nostra azienda”. Il riferimento è ai Facebook Papers e ai documenti usciti grazie alla ex-dipendente e whistleblower Frances Haugen. Il numero uno di Facebook si è poi concentrato sui piani per attirare più utenti giovani sulle sue piattaforme.

Facebook apporterà cambiamenti significativi nel prossimo anno per concentrarsi maggiormente sulla sua funzione video Reels, che compete direttamente con TikTok. “Nell’ultimo decennio, poiché il pubblico che utilizza le nostre app si è ampliato così tanto e ci concentriamo sul servizio a tutti, i nostri servizi sono stati selezionati per essere i migliori per la maggior parte delle persone che li utilizzano piuttosto che specificamente per i giovani adulti”, ha detto Zuckerberg. Ha avvertito che “questo cambiamento richiederà anni, non mesi, per essere completamente eseguito”.

La società prevede che le entrate totali del quarto trimestre 2021 saranno comprese tra 31,5 miliardi e 34 miliardi di dollari. “Le nostre prospettive riflettono la significativa incertezza che affrontiamo nel quarto trimestre alla luce dei continui venti contrari dovuti ai cambiamenti di iOS 14 di Apple e ai fattori macroeconomici e legati al Covid”, si legge nella nota sui conti. La società ha affermato che aggiungerà 50 miliardi di dollari al suo programma di riacquisto di azioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Facebook, trimestrale in chiaroscuro. Più sforzi per attirare i giova...