Facebook, titolo giù a Wall Street dopo la trimestrale

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per Facebook, che passa di mano in perdita del 6,72%, nonostante la positiva trimestrale annunciata dal famoso social network. Il quarto trimestre 2019, si è chiuso con utili in aumento del 7% a quota 35 miliardi di dollari, pari a 2,56 dollari per azione, superiori ai 2,53 previsti dagli analisti.

Il giro d’affari è cresciuto del 25% a 21,08 miliardi rispetto ai 20,89 miliardi attesi.

Nonostante i buoni conti, a preoccupare gli addetti ai lavori contribuisce il rallentamento del ritmo di crescita rilevato negli ultimi periodi: il quarto trimestre ha evidenziato, infatti, un incremento consecutivo delle vendite inferiore al 30%.

L’analisi settimanale del titolo rispetto allo S&P 100 mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa del social network, che fa peggio del mercato di riferimento.

La tendenza di breve dell’azienda di Menlo Park è in rafforzamento con area di resistenza vista a 211,5 USD, mentre il supporto più immediato si intravede a 204,9. Attesa una continuazione della tendenza al rialzo verso quota 218,1.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Facebook, titolo giù a Wall Street dopo la trimestrale