Facebook, Tajani convoca Zuckerberg al Parlamento UE

(Teleborsa) – Lo scandalo datagate si allarga a macchia d’olio, interessando non più solo gli Stati Uniti e la Gran Bretagna ma anche l’Unione Europea.

L’Amministratore di Facebook, Mark Zuckerberg, dopo essere stato convocato dal Parlamento UK per chiarire sull’abuso di dati di milioni di utenti da parte della web agency londinese per manipolare il referendum sulla Brexit, è stato invitato anche a chiarire i fatti davanti al Parlamento UE.

“Abbiamo invitato Mark Zuckerberg al Parlamento europeo – ha scritto in un tweet il presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani – . Facebook chiarisca davanti ai rappresentanti di 500 milioni di europei che i dati personali non vengono utilizzati per manipolare la democrazia”. 

La Cambridge Analytica, web agency londinese del miliardario Robert Mercer che ha lavorato per la campagna elettorale di Donald Trump, sarebbe stata accusata di aver avuto illegalmente accesso ai dati di oltre 50 milioni di utenti del più famoso social network al mondo per influenzare la psicologia degli elettori americani.

Dopo il tonfo di ieri (-7% circa%) si profila un’altra pessima giornata borsistica per Facebook, che al momento sta cedendo il 4,88% sul listino del Nasdaq. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Facebook, Tajani convoca Zuckerberg al Parlamento UE