Facebook, scandalo Cambridge Analytica: Bruxelles vuole vederci chiaro

(Teleborsa) – Facebook continua a rimanere nell’occhio del ciclone per lo scandalo Cambridge Analytica: la web agency londinese del miliardario Robert Mercer che ha lavorato per la campagna elettorale di Donald Trump

Mentre Mark Zuckerberg si prepara a dare spiegazioni al Congresso USA l’11 aprile prossimo anche Bruxelles vuole vederci chiaro.

“La Commissione Europea indagherà sul caso dei dati personali condivisi da Facebook, che consideriamo inaccettabile”, ha affermato un portavoce del’esecutivo europeo. Dati che riguardano di 87 milioni di utenti e che “confermano anche il coinvolgimento di utenti europei”, ha aggiunto il portavoce, precisando che il commissario UE alla giustizia Jourova “ha scritto una lettera al colosso dei social network la scorsa settimana chiedendo ulteriori spiegazioni entro due settimane” e “Facebook ha già detto di essere disponibile a chiarimenti”, ha precisato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Facebook, scandalo Cambridge Analytica: Bruxelles vuole vederci chiaro