Facebook in picchiata a Wall Street, pesa trimestrale e outlook debole

(Teleborsa) – Giornata da dimenticare per il social network, che è in forte flessione, mostrando una perdita del 5,20% sui valori precedenti.

Driver principale del ribasso è la trimestrale annunciata da Facebook e il debole outlook sul fatturato del trimestre in corso. Il social network ha segnalato di attendersi un rallentamento della crescita dei ricavi, un allarme che ha messo in secondo piano gli utili trimestrali sopra le attese degli analisti.

Il quadro tecnico dell’azienda di Menlo Park suggerisce un’estensione della linea ribassista verso il pavimento a 119,4 dollari USA con tetto rappresentato dall’area 122,5. Le previsioni sono per un prolungamento della fase negativa al test di nuovi minimi individuati a quota 118,2.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Facebook in picchiata a Wall Street, pesa trimestrale e outlook d...