Facebook e Twitter bloccano Trump sul Coronavirus: fa disinformazione

(Teleborsa) – Donald Trump non sfugge alle regole di Facebook e Twitter in tema di Coronavirus e disinformazione. Il social network ideato da Mark Zuckerberg ha infatti rimosso un post dalla pagina del Presidente americano in cui si affermava la quasi totale immunità dei bambini al Covid -19.

“Si tratta di contenuti che contengono affermazioni false e dannose che violano le nostre regole sulla disinformazione”, ha spiegato il social.

Stessa ragione quella che ha spinto Twitter a sospendere le attività della pagina della campagna Trump sul social network. A darne notizia proprio Twitter che ha spiegato come l’account contenga alcuni tweet che fanno disinformazione sul Coronavirus, compreso quello in cui si fa riferimento all’immunità dei bambini al virus.

Ora per poter continuare a twittare i proprietari dell’account dovranno eliminare i post contestati.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Facebook e Twitter bloccano Trump sul Coronavirus: fa disinformazione