Fabiana Dadone: chi è il nuovo ministro della PA

Governo Conte bis, al Ministero della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone

Fabiana Dadone è il nuovo Ministro della Pubblica Amministrazione, scelta dal Governo Conte bis per prendere il posto dell’avvocato Giulia Bongiorno.

Fabiana Dadone, nata a Cuneo nel 1984 è il Ministro più giovane tra quelli scelti per formare la nuova squadra di Governo. Laureata in Giurisprudenza, la sua carriera politica inizia come attivista del Movimento 5 Stelle, quando si impegnò a portare avanti un ricorso presentato al TAR con il quale chiedeva alla giunta comunale di Mondovì di osservare il principio della parità di genere nella sua composizione.

Nel 2013 vince le “Parlamentarie” del M5s e viene eletta deputata nella circoscrizione Piemonte 2. Durante il suo primo mandato alla Camera fa parte della Commissione Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni. La Dadone, inoltre, è tra i componenti del Comitato permanente per i Pareri della Giunta per le Elezioni e della Commissione Parlamentare di Inchiesta sul fenomeno delle Mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere.

Un anno dopo la sua elezione, ad ottobre del 2014, Fabiana Dadone diventa vicecapogruppo vicario alla Camera del gruppo parlamentare M5s, mentre circa quattro mesi dopo, nel febbraio 2015, le viene affidato il ruolo di capogruppo e portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei deputati, incarico che ha mantenuto fino a maggio 2016.

Alle elezioni politiche di marzo 2018 Fabiana Dadone viene eletta di nuovo al Parlamento, dove resta componente della Commissione Affari e della Giunta per le Elezioni. Nella nuova legislatura la Dadone sarà il referente di Rousseau, la piattaforma a cui hanno accesso tutti gli attivisti del Movimento 5 Stelle, dove gli stessi vengono spesso invitati ad esprimersi su nuove proposte e disegni di legge portati all’attenzione di tutti (da altri utenti registrati o dai Portavoce del Movimento).

A giugno del 2019, sotto indicazione di Luigi Di Maio, la Dadone diventa probiviro del Movimento 5 Stelle, spetta lei dunque mediare e esprimersi in caso di questioni interne e divergenze nate all’interno del Movimento. Adesso Fabiana Dadone sarà titolare degli uffici del Ministero della Pubblica Amministrazione, lasciati in eredità da Giulia Bongiorno. Spetterà lei curare e risolvere tutte le questioni inerenti la PA, che da sempre sono stati al centro del dibattito politico in Italia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fabiana Dadone: chi è il nuovo ministro della PA