Exxon Mobil, utile di 6,8 miliardi di dollari nel 3° trimestre

(Teleborsa) – Exxon Mobil, colosso petrolifero statunitense, ha registrato ricavi pari a 73,7 miliardi di dollari nel terzo trimestre dell’anno, in sensibile aumento rispetto ai 46,2 miliardi dello stesso periodo del 2020, ma inferiori ai 76,3 miliardi di dollari attesi dagli analisti, secondo i dati di Refinitiv. L’utile è stato di 6,8 miliardi di dollari, contro la perdita di 680 milioni di dollari di un anno fa. L’utile rettificato per azione è stato di 1,58 dollari, superiore agli 1,56 dollari del consensus.

Le spese in conto capitale ed esplorazione del terzo trimestre sono state di 3,9 miliardi di dollari, portando gli investimenti del 2021 da inizio anno a 10,8 miliardi di dollari. La produzione equivalente di petrolio nel terzo trimestre è stata di 3,7 milioni di barili al giorno; escludendo gli effetti dei diritti, i disinvestimenti e i mandati governativi, è aumentata del 4% rispetto al trimestre precedente, compresa la crescita nel Permiano e nella Guyana.

“Tutte e tre le nostre attività principali hanno generato utili positivi durante il trimestre, con forti operazioni e controllo dei costi, nonché maggiori realizzi e una migliore domanda di combustibili”, ha affermato Darren Woods, presidente e amministratore delegato. “Il free cash flow ha più che coperto il dividendo e 4 miliardi di dollari di ulteriore riduzione del debito – ha aggiunto – Con i progressi compiuti nel ripristinare la solidità del nostro bilancio, questa settimana abbiamo annunciato un aumento dei dividendi, mantenendo 39 anni consecutivi di crescita annuale dei dividendi”.

Le solide prospettive per il flusso di cassa consentiranno alla società di riprendere i riacquisti di azioni nel prossimo anno, nell’ambito di un piano per spendere fino a 10 miliardi di dollari in buyback nell’arco di 12-24 mesi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Exxon Mobil, utile di 6,8 miliardi di dollari nel 3° trimestre