ExtraMOT PRO, debutta il nuovo green bond di Generali

(Teleborsa) – Ha fatto il suo esordio oggi sul mercato ExtraMOT PRO di Borsa Italiana il nuovo green bond di Generali, conforme al Green Bond Framework recentemente definito dal Gruppo triestino ed oggetto di una Second Party Opinion emessa a Sustainalytics. L’emissione, destinata ad investitori qualificati, ha un valore di 750 milioni di euro, è a tasso fisso del 2,124% ed ha scadenza ottobre 2030.

Il titolo va a popolare il segmento dei green bond di Borsa, che raggiunge ora il numero di 80 strumenti quotati, di cui 20 ammissioni avvenute solo nel 2019.

Borsa Italiana ha dato il benvenuto al nuovo strumento di Generali destinato a finanziare progetti sostenibili a livello ambientale e/o sociale. “Siamo sicuri che la quotazione di questo nuovo green bond consentirà alla società di raggiungere i suoi più importanti e ambiziosi obiettivi di sostenibilità ambientale”, ha commentato Pietro Poletto, Global Head of Fixed Income Products and Co-Head of Equity, Funds & Fixed Income, Secondary Markets.

“Il primo green bond di Generali – ha spiegato Cristiano Borean, Group CFO di Generali – ha riscosso l’interesse di una vasta platea di investitori, in particolare istituzionali internazionali, con una presenza significativa di fondi con mandati Green/SRI. L’emissione rappresenta una proposta del tutto innovativa nel panorama assicurativo europeo e dimostra concretamente quanto la sostenibilità sia ormai un elemento integrato nel nostro modello di business e nella strategia del gruppo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ExtraMOT PRO, debutta il nuovo green bond di Generali