Exprivia, CdA approva conti 2020 e attesta perdita del controllo di Italtel

(Teleborsa) – Il CdA di Exprivia, società quotata al mercato MTA di Borsa Italiana e specializzata in information e communication technology, ha approvato i conti 2020. I ricavi totali sono stati pari a 167,8 milioni di euro, rispetto ai 168,5 milioni del 2019, l’EBITDA è aumentato a 21,39 milioni di euro, rispetto ai 16,84 milioni del 2019 (con una marginalità al 12,7%) e l’utile netto è salito a 8,63 milioni di euro, rispetto ai 4 milioni del 2019.

“Molto buona la performance nei settori della Sanità e dell’Aerospazio che crescono a due cifre, il primo sulla spinta degli investimenti in tecnologie e soluzioni dovute all’emergenza pandemica e il secondo per via della crescente importanza della Space Economy negli investimenti pubblici e privati – sottolinea la società – Tengono i mercati delle Banche e Assicurazioni e dell’Energia e Utilities, mentre scontano gli effetti delle chiusure e del rallentamento dei progetti, a causa del Covid, i mercati dell’Industria e Media”.

A fine 2020 la Posizione Finanziaria Netta era in miglioramento a -40,3 milioni di euro, rispetto ai -43,9 milioni del 2019. Approvata la proposta di destinazione dell’utile dell’esercizio alle riserve del patrimonio. Inolte, il consiglio di amministrazione di Exprivia ha attestato la perdita del controllo di Italtel in conseguenza della delibera del CdA del 31 dicembre 2020, che sceglieva, quale migliore offerta a supporto di una proposta di concordato, quella di un soggetto terzo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Exprivia, CdA approva conti 2020 e attesta perdita del controllo di It...