Exploit di JP Morgan grazie alla trimestrale

(Teleborsa) – Prepotente rialzo per la società finanziaria con sede a New York, che mostra una salita bruciante del 2,42% sui valori precedenti.

A dare linfa alle azioni, è la trimestrale migliore delle attese annunciata dalla banca americana. JP Morgan ha archiviato il quarto trimestre con un utile in crescita del 10,2%, superiore alle attese degli analisti, grazie anche al contenimento dei costi. L’utile per azione è pari a 1,32 dollari (5,43 miliardi), rispetto agli 1,25 dollari attesi dal consensus. 

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend del colosso finanziario americano rispetto al Dow Jones, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Nuove evidenze tecniche classificano un peggioramento della situazione per JP Morgan, con potenziali discese fino all’area di supporto più immediata vista a quota 57,58 dollari USA. Improvvisi rafforzamenti scardinerebbero invece lo scenario suesposto con un innesco rialzista e target sulla resistenza più immediata individuata a 59,66. Le attese per la sessione successiva sono per una continuazione del ribasso fino all’importante supporto posizionato a quota 56,39.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Exploit di JP Morgan grazie alla trimestrale