Exor positiva. Piace il nuovo bond

(Teleborsa) – Analisi intraday

Piccolo spunto rialzista per Exor, che allunga il passo mettendo a segno un rialzo dello 0,72%.

Ieri sera la società ha annunciato l’emissione di un prestito obbligazionario da 750 milioni di euro con scadenza 2022.

Comparando l’andamento del titolo con l’indice FTSE MIB, su base settimanale, si nota che Exor mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +3,67%, rispetto a +2,27% del FTSE MIB).

Operativamente le attese propendono per la continuazione del rialzo verso la resistenza stimata in area 42,42 e successiva a quota 43,25. Supporto a 41,59.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Exor positiva. Piace il nuovo bond