Exor paga 42,7 milioni di dollari cash ai soci privilegiati PartnerRe

(Teleborsa) – Exor conferma che, come previsto dall’accordo di fusione firmato da Exor e PartnerRe, il 2 agosto scorso, successivamente al perfezionamento dell’acquisizione di PartnerRe, i titolari di azioni privilegiate della Società che risulteranno tali alla data del closing, riceveranno un pagamento in contanti per un totale di circa 42,7 milioni di dollari, pari a circa 1,25 dollari per azione privilegiata. 

Lo fa sapere la stessa società, con una nota, precisando che “il pagamento era contemplato nel caso in cui l’United States Internal Revenue Service (IRS) non si pronunciasse in merito all’offerta di scambio che proponeva termini migliorativi agli azionisti privilegiati di PartnerRe (un incremento rispetto all’attuale dividendo pari a 100 punti base e un’estensione della data di rimborso)”.

In data 16 febbraio 2016, si legge nella nota, l’IRS ha comunicato che tale pronuncia non verrà emessa. 

Il pagamento, verrà effettuato attingendo ai finanziamenti già disponibili per l’acquisizione di PartnerRe ed è soggetto al perfezionamento dell’operazione, confermato per il corrente primo trimestre del 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Exor paga 42,7 milioni di dollari cash ai soci privilegiati PartnerRe