Exor acquisisce il 24% di Christian Louboutin per 541 milioni di euro

(Teleborsa) – Exor, la holding finanziaria della famiglia Agnelli, investirà 541 milioni di euro per diventare azionista, con una quota del 24%, di Christian Louboutin, nominando due dei sette membri del consiglio di amministrazione della società. Il closing dell’operazione è previsto per il secondo trimestre dell’anno. Il marchio francese, fondato nel 1991 dall’omonimo stilista, è cresciuto fino a diventare uno dei nomi di spicco del lusso globale, famoso in tutto il mondo per le sue tipiche scarpe da donna con la suola rossa.

Christian Louboutin, che nel tempo ha diversificato la propria attività anche nelle calzature da uomo e nella pelletteria, ha 150 negozi al dettaglio in 30 Paesi, che si affiancano alla rete di relazioni nel mondo dell’ingrosso premium e a un e-commerce. In una nota, Exor ha sottolineato che “c’è un ampio spazio per sviluppare la presenza del marchio Christian Louboutin, in particolare attraverso un’ulteriore espansione geografica, soprattutto in Cina“.

“Condividiamo lo stesso spirito di famiglia, cultura e valori, che sono alla base di una forte partnership – ha commentato John Elkann, presidente e CEO di Exor – La straordinaria creatività, l’energia e la visione unica di Christian Louboutin sono precisamente le qualità necessarie per costruire una grande azienda”. “Exor è un’azienda con una focalizzazione a lungo termine e una forte cultura imprenditoriale alla quale, con il mio partner Bruno, siamo molto legati e dove ci riconosciamo pienamente”, ha affermato Christian Louboutin.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Exor acquisisce il 24% di Christian Louboutin per 541 milioni di euro