Evergrande, Fitch taglia il rating per la quarta volta in 4 mesi

(Teleborsa) – Fitch Ratings ha declassato a “C” da “CC” il rating di Evergrande, colosso cinese che ha come maggior business lo sviluppo immobiliare. Il nuovo giudizio risulta quindi appena una tacca sopra il default ed è il quarto downgrade in quattro mesi dell’agenzia di rating nei confronti della società cinese.

“Il declassamento riflette la probabilità che Evergrande abbia mancato il pagamento degli interessi sui titoli senior non garantiti”, si legge in una nota, ed è quindi entrato nel periodo di tolleranza di 30 giorni superato il quale scatta il default.

Viene sottolineato che né la società né il fiduciario hanno fatto un annuncio sul pagamento della cedola in scadenza il 23 settembre per il bond all’8,25% per 2,025 milioni di dollari, e Fitch non ha ottenuto conferma dell’avvenuto pagamento della cedola.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Evergrande, Fitch taglia il rating per la quarta volta in 4 mesi