Eurozona, si contrae il surplus delle partite correnti

(Teleborsa) – La bilancia delle partite correnti dell’Eurozona a settembre chiude con un surplus di 17 miliardi di euro, in salita rispetto all’avanzo di 24,3 miliardi di agosto. Il dato risulta peggiore delle attese degli analisti che avevano stimato 24,2 miliardi.

E’ quanto ha rilevato dalla BCE che mensilmente pubblica questi dati. Nel dettaglio, si rileva una discesa del surplus nella bilancia di beni (a 16 miliardi da 22 mld), mentre risulta stabile quello dei servizi (a 9 miliardi). In calo il surplus dei redditi primari (a 5 miliardi da 7), mentre quelli secondari registrano un deficit stabile di 13 miliardi.

Nel conto finanziario, il portafoglio investimenti diretti ha rilevato un’acquisizione netta di asset per 18 miliardi di euro ed una passività pari a -132 miliardi di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, si contrae il surplus delle partite correnti