Eurozona, produzione industriale in ripresa a gennaio. Battute stime analisti

(Teleborsa) – Si rafforza la produzione industriale dell’Eurozona a gennaio. Secondo quanto riportato dall’Istituto di Statistica dell’Unione Europea (Eurostat), l’output ha registrato un incremento mensile dello 0,8% dopo il -0,1% di dicembre (rivisto da -1,6%). Il dato è migliore delle attese del mercato che aveva stimato una crescita dello 0,2%.

Su base annua la produzione ha registrato un incremento dello 0,1%, meglio delle attese (-2,4%), dopo il -0,2% del mese precedente (rivisto da -0,8%).

L’industria, in questo modo, si conferma come un comparto in migliore salute nell’area valutaria rispetto ai servizi, che continuano ad accusare dinamiche di contrazione, specialmente in questi segmenti maggiormente esposti alle misure restrittive, come ristorazione e turismo.

Se si considera l’intera Unione europea, il dato di gennaio è stato in aumento dello 0,7% su base mensile e dello 0,3% su base annuale.

Tra gli Stati membri per i quali i dati erano disponibili, sottolinea l’Eurostat, gli aumenti più elevati su base mensile si sono stati registrati in Lussemburgo (+3,8%), Grecia e Francia (entrambi +3,4%) e Belgio (+3,1%). Le diminuzioni maggiori sono state osservate in Estonia e Lettonia (entrambe -1,5%), Portogallo (-1,3%) e Spagna (-0,7%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, produzione industriale in ripresa a gennaio. Battute stime a...