Eurozona, occupazione diminuita dell’1,8% nel 2020

(Teleborsa) – Crescita frazionale per il mercato del lavoro dell’Eurozona nel quarto trimestre 2020. Il numero di occupati è aumentato dello 0,3% sia nell’area dell’euro che nell’UE rispetto al trimestre precedente. Nel terzo trimestre del 2020, l’occupazione era aumentata dell’1% nella zona euro e dello 0,9% nell’UE. I dati sono stati resi noti dall’Istituto di Statistica dell’Unione Europea (Eurostat).

Rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, l’occupazione è diminuita del 2% nell’area dell’euro e dell’1,7% nell’UE negli ultimi tre mesi dell’anno, dopo il -2,3% e il -2,1% del terzo trimestre.

Secondo una stima dell’Eurostat, nell’intero 2020 l’occupazione è diminuita dell’1,8% nell’area dell’euro e dell’1,6% nell’UE.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, occupazione diminuita dell’1,8% nel 2020