Eurozona, l’inflazione si stabilizza a marzo

(Teleborsa) – L’inflazione dell’Eurozona si stabilizza a marzo, dopo i segnali di deflazione arrivati nei mesi precedenti. Il trend dei prezzi era stato condizionato dalla caduta delle quotazioni del petrolio, che ha visto un recupero proprio nel mese di marzo.

Secondo l’Ufficio statistico europeo (Eurostat), nel mese di marzo i prezzi al consumo sono rimasti invariati su base tendenziale, mentre la stima flash di fine marzo e le attese indicavano un -0,1%. Nel mese di febbraio si era registrato un -0,2%.

I prezzi al consumo hanno anche registrato un balzo dell’1,2% a livello congiunturale, dopo il +0,2% di febbraio. Anche in questo caso il dato risulta in linea con le previsioni del mercato.

L’inflazione core (depurata dalle componenti più volatili quali cibi freschi, energia, alcool e tabacco) evidenzia un incremento dell’1%, come a febbraio, lontano dal target del 2% fissato dalla BCE.

Eurozona, l’inflazione si stabilizza a marzo