Eurozona, l’inflazione cresce meno delle attese

(Teleborsa) – L’inflazione si conferma bassa in Europa e risulta anche leggermente peggiore delle attese degli economisti. Secondo l’Ufficio statistico europeo (Eurostat), che oggi ha pubblicato la stima flash, l’inflazione è salita a dicembre dello 0,2% su base tendenziale, in linea con la crescita del mese precedente. Il dato risulta però al di sotto delle attese degli analisti, che avevano stimato un +0,3%.

L’inflazione core – che esclude energia, cibo e tabacchi – è cresciuta dello 0,9%, come il mese precedente ed al di sotto dell’1% atteso.

Tra le principali componenti dell’inflazione dell’Euro Area, i prezzi dei cibi e tabacchi dovrebbero salire dell’1,2%, mentre quelli dei servizi dell’1,1%. L’energia dovrebbe aver segnato ancora una forte contrazione del 5,9% dopo il -7,3% precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, l’inflazione cresce meno delle attese