Eurozona, in peggioramento il sentiment di consumatori e imprese

(Teleborsa) – Cala la fiducia dell’economia di Eurolandia.

Nel mese di marzo 2018, l’indice che misura il sentiment delle fiducia dei consumatori è risultato pari a 112,6 punti dai 114,2 (rivisto da 114,1) di febbraio risultando al di sotto delle aspettative (113,4). Giù anche il sentiment nel complesso dell’Unione Europea, dove l’indice è sceso di ben 1,9 punti a 112,5 da 114,4 punti (rivisto da 114,3).

Il dato è reso noto la Direzione Generale degli Affari Economici e Finanziari della Comunità europea (DG ECFIN), che ha segnalato anche un nuovo deterioramento del clima affari a 1,34 punti (sceso di 0,14 punti da +1,48 del mese precedente), risultando al di sotto delle attese degli analisti che erano per 1,39 punti.

Per quanto riguarda le componenti dell’indice per l’Eurozona, la fiducia dei consumatori risulta stabile (a +0,1 punti), mentre il clima nell’industria cala ancora (a 6,4 da 8 punti). Peggioramento anche per i servizi a 16,3 punti dai 17,6 del mese precedente, sotto il consensus (16,5 punti). In controtendenza aumentano le costruzioni (a +5,2 da +4,3), mentre crolla di 2,9 punti il commercio al dettaglio (a 1,6 da 4,5).

Eurozona, in peggioramento il sentiment di consumatori e imprese