Eurozona, il commercio estero torna in surplus e supera le attese

(Teleborsa) – Chiude in forte surplus la bilancia commerciale della Zona Euro nei confronti del resto del mondo. A febbraio si è registrato infatti un avanzo di 17,8 miliardi di euro, contro il deficit di 0,6 miliardi di gennaio e di 18,2 miliardi di febbraio 2016.

Il dato, reso noto dall’Istituto di statistica dell’Unione Europea (Eurostat), supera ampiamente il consensus che indicava un surplus di 16,2 milairdi.

Le esportazioni sono cresciute su anno del 4% a 170,3 miliardi di euro, mentre le importazioni sono salite del 5% a 152,6 miliardi.

L’interscambio commerciale all’interno dell’area della moneta unica si è portato a 149,1 miliardi di euro, in salita del 5% rispetto all’anno prima.

Per l’intera Unione Europea (EU-28) si è registrato un surplus di 1,7 miliardi di euro, in calo rispetto a quello di 2,6 miliardi registrato l’anno scorso. Le esportazioni sono salite del 7% e le importazioni dell’8%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, il commercio estero torna in surplus e supera le attese