Eurozona, fiducia consumatori marzo peggiora meno del previsto

(Teleborsa) – Segnali di ulteriore peggioramento per la fiducia dei consumatori europei, secondo l’ultimo sondaggio condotto dalla Direzione Generale degli Affari Economici e Finanziari della Comunità europea (DG ECFIN).

La stima flash del dato sulla fiducia dei consumatori indica per il mese di marzo un livello pari a -11,6 punti rispetto ai -6,6 di febbraio. Le attese del mercato erano per un peggioramento fino a -14,2 punti. Nel complesso dell’Unione Europea l’indicatore si è attestato a -10,4 punti.

Entrambi gli indicatori si attestano sotto o al pari della traiettoria di lungo termine (-11 per area euro e -10,4 punti per UE27).

“A causa della crisi del coronavirus (COVID-19) – avverte il Direttorato – il periodo di raccolta dei dati si è fermato prima del solito nella maggior parte dei paesi. Solo circa il 15% di le risposte dei consumatori sono state raccolte dopo l’adozione di rigide misure di confinamento nel singoli paesi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, fiducia consumatori marzo peggiora meno del previsto