Eurozona, economia vista in crescita dell’1,8% nel prossimo biennio

(Teleborsa) – L’economia dell’Eurozona crescerà dell’1,8% quest’anno, per poi accelerare fino all’1,8% nel biennio 2016-2017. E’ quanto emerge dall’ultima edizione del report EY Eurozone Forecast (EEF) in cui si prevede un aumento del 2,4% degli investimenti nel 2016, e del 3,1% nel 2017, mentre tra il 2018 e il 2019 è atteso una crescita annuale  di circa il 2,5%.

“Con l’avvicinarsi del 2016, la ripresa economica dell’Euro zona sembra essere solida e, nonostante i numeri saranno ancora al di sotto dei livelli pre-crisi, prevediamo che la crescita del PIL salirà all’1,8% nel prossimo anno” ha detto Donato Iacovone, AD di EY in Italia e Managing Partner dell’Area Mediterranea, aggiungendo che a seguito di un incremento della fiducia e a una migliore redditività, “riscontriamo che sia la spesa dei consumatori che gli investimenti da parte delle aziende sono in aumento”.

Quanto all’Italia, gli addetti ai lavori, prevedono un PIL in espansione dell’1,3% nel 2016 per, poi, tornare a valori più contenuti dell’1,2% nel 2017 e dell’1,1% nel 2018. Il tasso di inflazione è visto in crescita dello 0,7% nel 2016, dell’1,1% nel 2017, fino ad arrivare all’1,4% nel 2018.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, economia vista in crescita dell’1,8% nel prossimo bien...