Eurozona, crescita più veloce per il settore manifatturiero

(Teleborsa) – Durante l’indagine di settembre l’Indice IHS Markit PMI del Settore Manifatturiero dell’Eurozona ha segnalato una crescita più veloce dell’economia manifatturiera. Dopo le dovute destagionalizzazioni, l’indice ha raggiunto 53,7 punti, valore questo invariato rispetto alla precedente stima flash e in salita da 51,7 del mese precedente. L’ultima indagine ha inoltre segnato la crescita maggiore in oltre due anni e sono state segnalate migliori condizioni operative per tre mesi consecutivi.

La Germania ha guidato la ripresa dell’attività manifatturiera della regione, con il rispettivo PMI che ha raggiunto il livello maggiore in 26 mesi. Anche il settore manifatturiero italiano ha ottenuto buoni risultati, riportando la crescita più alta in oltre due anni. Nei Paesi bassi è stato osservato un forte miglioramento delle condizioni operative, mentre in Francia e Austria si è registrata una crescita
modesta. In contrasto, la Spagna ha riportato solo una leggera espansione, mentre la Grecia non ha notato cambiamenti e il settore manifatturiero dell’Irlanda ha riportato una fase di stallo della ripresa.

In generale, a settembre la produzione manifatturiera e i nuovi ordini ricevuti dai produttori di beni dell’area euro sono aumentati ad un tasso elevato e più veloce. Anche se le crescite sono state principalmente riportate in Germania, i tassi di aumento di produzione e nuovi ordini sono stati i maggiori in oltre due anni e mezzo.

“È incoraggiante osservare come l’ottimismo per quanto riguarda il futuro sia salito non solo in Germania ma anche in Francia, Italia, Spagna e Austria, suggerendo come la ripresa potrebbe allargarsi durante i prossimi mesi” – ha dichiarato Chris Williamson, Chief Business Economist presso IHS Markit, analizzando i dati finali PMI del manifatturiero dell’Eurozona -. “In assenza di una ripresa generale, la sostenibilità della ripresa risulta a rischio, con ulteriori preoccupazioni alimentate dall’incremento del tasso di infezione del Covid-19”, ha concluso.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, crescita più veloce per il settore manifatturiero