Eurozona, brusca frenata per le vendite al dettaglio

(Teleborsa) – Netto calo delle vendite retail in Eurozona nel mese di ottobre, con una diminuzione del commercio che delude le attese del mercato.

Secondo l’Eurostat, le vendite al dettaglio sono diminuite dell’1,1% dopo il +0,8% di settembre. Il calo delude le attese degli analisti che avevano stimato una diminuzione più contenuta dello 0,7%.

Frenata anche su base annua: le vendite hanno evidenziato un aumento dello 0,4%, ben al di sotto del +1,5% stimato dal consensus. Nel mese di settembre, la crescita si era attestata al 4% (rivista dal +3,7% di prima lettura).

Le vendite nell’Europa dei 28 hanno registrato una variazione pari a -0,5% su base mensile (+0,2% a settembre), mentre su base annua hanno riportato un +0,9% da +3,7% precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurozona, brusca frenata per le vendite al dettaglio