Eurotech, ricavi e margini in calo nei primi 9 mesi del 2021

(Teleborsa) – Eurotech, società quotata su Euronext STAR Milan che progetta, sviluppa e fornisce Edge Computer e soluzioni per l’Internet of Things (IoT), ha registrato ricavi consolidati pari a 43,95 milioni di euro nei primi nove mesi del 2021, in calo del 12,5% rispetto ai 52,57 milioni di euro al 30 settembre 2020. L’EBITDA consolidato è stato negativo per 3,1 milioni (+4,9 milioni di euro al 30 settembre 2020), mentre il risultato netto di gruppo è stato negativo per 6,9 milioni (+0,7 milioni di euro al 30 settembre 2020).

Nonostante i dati negativi al 30 settembre 2021, la società ha registrato un’inversione di tendenza nel terzo trimestre, con una crescita del fatturato del 5,1% rispetto al corrispondente trimestre del 2020 (a cambi storici) e del 24,4% rispetto al secondo trimestre di quest’anno. Nel terzo trimestre l’EBITDA è stato di sostanziale breakeven. Il gruppo presenta al 30 settembre 2021 una posizione finanziaria con cassa netta positiva per 4,8 milioni di euro, rispetto ad un importo di 8,5 milioni di euro al 31 dicembre 2020.

Eurotech comunica che il portafoglio ordini per il 2022 è, ad oggi, superiore del 50% rispetto a quello di inizio 2021 per l’anno in corso, in ulteriore crescita rispetto al +30% registrato a fine giugno. “Il portafoglio ordini a fine settembre sarebbe sufficiente per sostenere una crescita YoY nel 2021 del 7%, a parità di cambi, ma il perdurare dello shortage di componenti elettronici potrebbe implicare un allungamento dei tempi di conversione dell’ordinato in fatturato”, viene sottolineato.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurotech, ricavi e margini in calo nei primi 9 mesi del 2021