Europei 2016 si prendono una pausa. Il 27 giugno alle 18:00 attesa per Italia-Spagna

(Teleborsa) – I campionati europei si prendono qualche giorno di riposo in attesa che comincino gli ottavi di finale. Si riprende a giocare sabato 25 giugno, alle 15.00 con il match Svizzera-Polonia a Saint-etienne allo Stadio di Stade Geoffroy Guichard. Alle 18.00 si sfideranno Galles e Irlanda del Nord a Parigi, allo stadio Parc des Princes. Chiude la serata, alle 21.00, l’incontro tra Croazia e Portogallo a Lens, allo stadio Bollaert-Delelis.

L’Irlanda ha battuto ieri, a sorpresa 0-1 l’Italia a Lille riuscendo a qualificarsi per gli ottavi come terza del Gruppo E alle spalle di Italia e Belgio. Il gol vittoria di Brady all’85’ allo Stade Pierre Mauroy. Gli azzurri lunedì 27 giugno si preparano ad affrontare la Spagna. La partita è in programma lunedì 27 giugno a Parigi alle ore 18.

Lo stesso giorno alle 18:00 si giocherà Inghilterra-Islanda allo Stade de Nice a Nizza.

Sabato 25 alle ore 15:00 si giocherà  Svizzera Polonia alla stadio Gulchard, Sant’ Etienne.  Alle 18:00 allo stadio Parc de Princes di Parigi si giocherà Galles -Irlanda del Nord e alle 21:00 allo stadio San Bollaert di Lens si giocherà Croazia- Portogallo.

Domenica 26 giugno sono previsti tre incontri. Francia -Repubblica d’Irlanda allo Stade de Lyon a Lione.

Alle 18:00 allo Stade Pierre Mauroy di Lille si giocherà Germania -Slovacchia e alle 21:00 allo Stade de Touluse, Tolosa scenderanno in campo Ungheria-Belgio.

Da domenica 12 giugno, tutte le gare della fase a gironi si disputano in orari standard: 15:00, 18:00 e 21:00. Le ultime partite della prima fase saranno disputate simultaneamente. Tutte la nazionali giocheranno le partite della fase a gironi in tre differenti città, per permettere al pubblico di vedere in azione squadre sempre diverse. 

Le fasi finali in Francia di Euro 2016 sono cominciate venerdì 10 giugno 2016 e il torneo si concluderà con la finale di domenica 10 luglio 2016 allo Stade de France di Saint-Denis, a Parigi, che ha ospitato anche la gara d’esordio. Lo Stade de France è ormai un impianto storico, già sede della finale del Mondiale 1998 e la finale della Champions League 2006.

Le migliori 24 nazionali europee si sfidano così in 51 partite. Il sorteggio dei gironi tenutosi a Parigi ha suddiviso le squadre partecipanti in sei raggruppamenti da quattro, che elimineranno otto squadre e promuoveranno tutte le altre alla fase a eliminazione diretta. Dieci città sono state scelte per ospitare le gare in cui si giocheranno un minimo di quattro partite: tre incontri della fase a gironi e una sfida a eliminazione diretta.

Gli stadi con la capienza maggiore ospiteranno le gare dai quarti di finale in avanti. Le sei squadre vincitrici dei gironi, le sei squadre seconde classificate e le quattro migliori terze accederanno agli ottavi di finale. Poi quarti e semifinali a eliminazione diretta con “incontro unico”. Il calendario è stato preparato in modo che le squadre che avanzano da uno stesso girone potranno affrontarsi di nuovo soltanto in finale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Europei 2016 si prendono una pausa. Il 27 giugno alle 18:00 attesa per...