Europa tonica. Piazza Affari non si allinea

(Teleborsa) – Seduta tonica per le borse del Vecchio Continente, che scambiano con un frazionale rialzo. Resta indietro invece la piazza di Milano che non riesce a cogliere il vento europeo degli acquisti. Intanto è salita la fiducia dell’economia di Eurolandia nel mese di maggio, con l’indice che misura il sentiment complessivo in crescita a 114,5 punti dai 110,5 punti del mese precedente

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,22. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.893,3 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) è sostanzialmente stabile su 66,95 dollari per barile.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota +107 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,90%.

Tra i listini europei composta Francoforte, che cresce di un modesto +0,5%, Londra è stabile, riportando un moderato +0,18%, e performance modesta per Parigi, che mostra un moderato rialzo dello 0,46%.

Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 25.099 punti, mentre, al contrario, piccolo scatto in avanti per il FTSE Italia All-Share, che arriva a 27.493 punti.

Poco sopra la parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,61%); sulla stessa linea, guadagni frazionali per il FTSE Italia Star (+0,44%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Leonardo (+1,98%), Prysmian (+1,54%), Nexi (+0,86%) e Interpump (+0,83%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su DiaSorin, che ottiene -1,49%.

Scivola BPER, con un netto svantaggio dell’1,27%.

In rosso Tenaris, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,08%.

Sottotono Telecom Italia che mostra una limatura dello 0,97%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Cattolica Assicurazioni (+11,86%), Banca MPS (+7,58%), Tod’s (+2,98%) e Acea (+2,28%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Mutuionline, che ottiene -1,34%.

Spicca la prestazione negativa di Alerion Clean Power, che scende dell’1,09%.

Banca Popolare di Sondrio scende dell’1,07%.

Deludente De’ Longhi, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Europa tonica. Piazza Affari non si allinea