Europa incontenibile, Piazza Affari non è da meno

(Teleborsa) – In Europa si scatenano gli acquisti, così come a Piazza Affari che mostra un’ottima performance. In mattinata è arrivata la conferma che la crescita del manifatturiero in Eurozona rimane elevata, dopo che le borse avevano aperto in rialzo sulla scia delle buone performance asiatiche. Intanto continua la “retail mania”, con l’argento che si è spinto fino a quota 30 dollari all’oncia.

Lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,208. L’Oro continua gli scambi a 1.864,3 dollari l’oncia, con un aumento dello 0,90%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento (+1,11%), raggiunge 52,78 dollari per barile.

Scende lo spread, attestandosi a +112 punti base, con un calo di 4 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dello 0,58%.

Tra le principali Borse europee in luce Francoforte, con un ampio progresso dell’1,50%, andamento positivo per Londra, che avanza di un discreto +1,22%, e ben comprata Parigi, che segna un forte rialzo dell’1,41%.

Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dell’1,08%; sulla stessa linea, giornata di guadagni per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 23.789 punti.

In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+1,42%); come pure, effervescente il FTSE Italia Star (+1,53%).

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori viaggi e intrattenimento (+2,83%), chimico (+2,38%) e costruzioni (+2,24%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, brilla Azimut, con un forte incremento (+3,17%).

Ottima performance per Atlantia, che registra un progresso del 2,40%.

Exploit di Prysmian, che mostra un rialzo del 2,36%.

Su di giri Interpump (+2,27%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su ENI, che prosegue le contrattazioni a -1,19%.

Contrazione moderata per Pirelli, che soffre un calo dello 0,56%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Technogym (+6,57%), Fincantieri (+5,61%), Mutuionline (+5,13%) e GVS (+3,55%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Falck Renewables, che continua la seduta con -1,89%.

Sottotono Illimity Bank che mostra una limatura dello 0,79%.

Deludente Cerved Group, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Ferragamo, che mostra un piccolo decremento dello 0,62%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Europa incontenibile, Piazza Affari non è da meno