Europa in rialzo. Piazza Affari riflessiva

(Teleborsa) – Borse europee in frazionale rialzo mentre Milano resta cauta. Gli operatori sperano in un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina mentre valutano le possibili ripercussioni che potrebbero esserci sui mercati per un possibile impeachment di Trump.

Leggera crescita dell’Euro / Dollaro USA, che sale a quota 1,092. Seduta in frazionale ribasso per l’oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,57%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) è sostanzialmente stabile su 56,5 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +141 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,83%.

Tra le principali Borse europee ben comprata Francoforte, che segna un forte rialzo dello 0,75%, Londra avanza dell’1,02%, resistente Parigi, che segna un piccolo aumento dello 0,36%.

Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,32%; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per il FTSE Italia All-Share, che arriva a 23.961 punti. Pressoché invariato il FTSE Italia Mid Cap (+0,16%); leggermente positivo il FTSE Italia Star (+0,43%).

Materie prime (+3,57%), tecnologia (+1,58%) e costruzioni (+1,50%) in buona luce sul listino milanese.

Nella parte bassa della classifica di Piazza Affari, sensibili ribassi si manifestano nei comparti viaggi e intrattenimento (-1,92%), alimentare (-1,59%) e vendite al dettaglio (-0,97%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, vola Tenaris, con una marcata risalita del 3,60%.

Brilla Buzzi Unicem, con un forte incremento (+3,13%).

Ottima performance per Pirelli, che registra un progresso del 2,48%.

Si muove in territorio positivo Moncler, mostrando un incremento dell’1,64%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Hera -1,85%.

Vendite su Campari, che registra un ribasso dell’1,67%.

Seduta negativa per Italgas, che mostra una perdita dell’1,44%.

Sotto pressione Mediobanca, che accusa un calo dell’1,28%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Reply (+4,36%), Datalogic (+3,59%), Saras (+3,50%) e RCS (+2,84%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Autogrill, che ottiene -2,57%.

Pessima performance per Guala Closures, che registra un ribasso del 2,40%.

Sessione nera per Tod’s, che lascia sul tappeto una perdita del 2,11%.

In caduta libera Danieli, che affonda del 2,08%.

(Foto: © Antonio Truzzi | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Europa in rialzo. Piazza Affari riflessiva