Europa in rialzo, Piazza Affari non è da meno

(Teleborsa) – In Europa si scatenano gli acquisti, cosi come a Piazza Affari che mostra un’ottima performance. I mercati tentano la rimonta dopo
la brutta giornata di ieri in cui sono stati investiti dalle vendite.

A Piazza Affari, svetta sul listino Unicredit sulle voci di  un possibile CdA straordinario, pronto a cambiare il volto dei vertici e valutare la cessione di alcune attività.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,12%. L’Oro è sostanzialmente stabile su 1.255,5 dollari l’oncia. Nessuna variazione significativa per il mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che si attesta sui valori della vigilia a 48,18 dollari per barile.

Tra i mercati del Vecchio Continente, ben impostata Francoforte, che mostra un incremento dello 0,87%, tonica Londra che evidenzia un bel vantaggio dell’1,26%, e in luce Parigi, con un ampio progresso dello 0,97%.

Piazza Affari continua la sessione in rialzo, con il FTSE MIB che avanza a 17.728 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share guadagna lo 0,96% rispetto alla seduta precedente, scambiando a 19.431 punti. 

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Unicredit (+4,87%), YOOX NET-A-PORTER (+2,77%), Mediolanum (+2,25%) e Campari (+2,14%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Finecobank, che ottiene -2,52%.

Sotto pressione Fiat Chrysler Automobiles, con un forte ribasso dell’1,83%, dopo che ieri, la casa automobilistica italiana ha disertato 
l’incontro al Ministero dei trasporti tedesco .

Soffre UnipolSai, che evidenzia una perdita dell’1,24%.

Contrazione moderata per UBI Banca, che soffre un calo dello 0,81%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Europa in rialzo, Piazza Affari non è da meno