Europa e migranti: lettera di Italia, Spagna, Francia e Germania

(Teleborsa) – Stabilire un “meccanismo di solidarietà per la ricerca e il salvataggio” dei migranti; prevedere “una lista di clausole per dichiarare” la non ammissibilità delle richieste di asilo nelle procedure alle frontiere esterne; e “un meccanismo vincolante per un’equa ridistribuzione” dei richiedenti asilo tra gli Stati, “secondo criteri specifici”. Sono i capisaldi di una lettera – di cui riferisce l’Ansa dopo averne preso visione – che i Ministro dell’Interno di Italia, Spagna, Francia e Germania hanno inviato alla Commissione Ue

Luciana Lamorgese, Fernando Grande-Marlaska Gomez, Christophe Castaner e Horst Seehofer, in una lettera indirizzata a Margaritis Schinas, vicepresidente della Commissione europea, e alla commissaria agli Affari interni Ylva Johansson, inviano i loro suggerimenti per una riforma del sistema di asilo europeo, chiedendo che sia “equo, efficiente, resiliente, e soprattutto funzionante, per gestire e regolare la migrazione”.

Tra i punti principali, i Ministri indicano anche la necessità di affrontare la questione dei movimenti secondari, “che resta tra i problemi chiave” a cui dare una risposta. In particolare, si afferma che i “servizi di accoglienza per i richiedenti asilo dovrebbero essere forniti esclusivamente dallo Stato membro responsabile”.

SOLIDARIETA’ ED EQUA CONDIVISIONE – “Crediamo che occorra una riforma fondamentale – ribadiscono – per costruire un sistema in cui gli Stati membri affrontano le sfide della politica di asilo insieme, basata sul principio di solidarietà e di equa condivisione delle responsabilità, prevista dai trattati”

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Europa e migranti: lettera di Italia, Spagna, Francia e Germania