Europa a due colori. Piazza Affari in rosso zavorrata dai dividendi

(Teleborsa) – Piazza Affari ancora in rosso a metà seduta, mentre si muovono a due velocità le principali piazze europee. A pesare sul listino milanese lo stacco cedole. Sono, infatti, ben 65 le società quotate che hanno in calendario oggi il dividendo.

In una giornata priva di dati macro, arrivano previsioni più rosee del PIL e la promozione da parte di Bruxelles sui conti pubblici italiani. 

Leggera crescita dell’Euro / Dollaro USA, che sale a quota 1,124. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.256,9 dollari l’oncia. Giornata di forti guadagni per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in rialzo dell’1,51%.

Tra gli indici di Eurolandia nulla di fatto per Francoforte che passa di mano in calo dello 0,27%. Frazionali rialzi per Londra che segna un piccolo aumento dello 0,53%. Incolore Parigi che mostra un timido +0,14% rispetto alla seduta precedente.

Sessione negativa per Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre l’1,04%. Sulla stessa linea il FTSE Italia All-Share, che retrocede dello 0,90%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, Brilla Unipol in salita del 2,61%

Ottima performance per Intesa Sanpaolo, che registra un progresso del 2,59%.

Fa bene Saipem che sale dell’1,79%.

Frazionali i rialzi per Unicredit dopo che Zagrebacka banka ha annunciato di aver venduto un portafoglio di esposizioni deteriorate

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Generalli Assicurazioni.

In retromarcia Fiat Chrysler (-1,34%). Il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio sta valutando di chiedere il risarcimento sulla procedura di infrazione che la UE a inflitto a FCA

In rosso STMicroelectronics che scende del 2,73%.

Debole CNH Industrial che perde lo 0,30%

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Europa a due colori. Piazza Affari in rosso zavorrata dai dividendi