Eurogruppo, Donohoe: focus su ripresa e Unione bancaria

(Teleborsa) – L’Eurogruppo informale a Lisbona oggi è iniziato “con un aggiornamento delle nostre istituzioni economiche su dove siamo con la ripresa”, mentre secondo i ministri delle Finanze dell’area valutaria “abbiamo fatto progressi, sulle accelerazioni nelle vaccinazioni” anti Covid e “nel rendere efficaci” le decisioni e le misure prese contro la crisi. Lo ha affermato il Presidente dell’Eurogruppo, Paschal Donohoe nella conferenza stampa al termine della riunione.


Stretto il nesso tra ripresa economica e vaccinazioni, anche se pure le ultime indagini sull’attività delle imprese spiegano che il recupero è da attribuirsi all’allentamento delle misure restrittive. A ogni modo “siamo tutti impegnati a favore di una ripresa che sia certa e sostenibile e concordiamo che c‘è ancora molto lavoro da fare”. Sulle raccomandazioni riguardo ai Bilanci 2022 che la Commissione europea presenterà a inizio giugno, “lavoreremo con il commissario europeo all’economia Paolo Gentiloni”, ha proseguito.

Altro tema affrontato nei lavori è stato quello dei progressi sulla costruzione dell’unione bancaria che ora vede i Paesi impegnati a dare attuazione agli accordi. Infine, “concordiamo sul continuare a focalizzarci sul ruolo internazionale dell’euro”, che ora secondo Donohoe vuole essere “una moneta green”.

Dopo la “recessione tecnica” del primo trimestre, ora nell’area euro “vediamo alcuni dati molto incoraggianti e ci attendiamo un forte rimbalzo nella seconda metà del 2021 e nel 2022″, ha detto il Commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni sottolineando che “il fatto che alcuni Paesi membri non raggiungeranno” il PIL pre Covid fino alla seconda metà del 2022 “mostra che questa situazione economica resta divergente tra le economie dell’area euro”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurogruppo, Donohoe: focus su ripresa e Unione bancaria