Eurocontrol rivede le stime in perdite

(Teleborsa) – Eurocontrol, l’ente di regolazione del traffico aereo in Europa, prevede che quest’anno il numero dei movimenti aerei risulterà inferiore del 55% rispetto al 2019, che corrisponde a una perdita di 6 milioni di voli e, in termini di valore economico, 140 miliardi di euro.

Eamonn Brennan, direttore generale di Eurocontrol, ha espresso preoccupazione per il dato ancora più negativo rispetto alle previsioni fatte a inizio estate e ancor più per la mancanza di coordinamento tra i Paesi europei sulla gestione dei viaggi aerei nonostante le indicazioni prodotte dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) e dal Centro europeo per il controllo delle malattie Contagioso (Ecdc). Brennan si è augurato che si arrivi rapidamente all’adozione di criteri comuni, relativamente ai test e ai criteri di valutazione epidemiologica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurocontrol rivede le stime in perdite