Euro Zona, nuovo record dell’inflazione a febbraio

(Teleborsa) – Continua ad accelerare l’inflazione dell’Eurozona a febbraio. E’ quanto emerge dai dati preliminari dell’Ufficio statistico europeo (EUROSTAT), che ha pubblicato la stima flash.

Il dato tendenziale segna un +5,8% superiore al +5,3% del consensus e rispetto al +5,1% del mese precedente. Si tratta dell’aumento più consistente da quando è stata introdotta la moneta unica. Su mese, invece, i prezzi al consumo dovrebbero aver registrato un incremento dello 0,9% dal +0,3% del mese precedente.

L’inflazione core – che esclude energia, cibo e tabacchi – viene stimata al 2,7%, evidenziando su base mensile un incremento dello 0,5%.

L’inflazione armonizzata, escluse le componenti cibo ed energia, è attesa al 2,9% dal 2,4% del mese precedente e dal +2,7% del consensus. Su base mensile è attesa in salita dello 0,6% dopo il -0,5% precedente.