Euro, la BCE fa slittare il fixing quotidiano dei tassi di cambio

(Teleborsa) – La Banca Centrale Europea introduce modifiche nel fixing quotidiano del tasso di cambio di riferimento dell’euro per scoraggiare eventuali manipolazioni.

Dal 1° luglio 2016 i tassi di cambio di riferimento dell’euro saranno pubblicati intorno alle ore 16.00 (ora dell’Europa centrale) anziché intorno alle ore 14.30, spiega l’Istituto in una nota, precisando che tali cambi continueranno a essere determinati applicando la metodologia corrente, che si basa sulle condizioni di mercato prevalenti in un momento specifico, ossia alle ore 14.15.

Tali modifiche tengono conto delle raccomandazioni del Financial Stability Board e delle altre autorità di supervisione.

“Poiché i cambi di riferimento della BCE sono forniti a beneficio del pubblico, di singoli cittadini e organismi, è essenziale preservare un elevato livello di integrità e sottolineare che il loro uso è inteso a puro titolo informativo e non ai fini della conduzione di operazioni”, ha dichiarato Benoît Cœuré, membro del Comitato esecutivo dell’Eurotower.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Euro, la BCE fa slittare il fixing quotidiano dei tassi di cambio